La Provincia di Torino è sede del maggior numero di start-up ad alto valore tecnologico: secondo un’indagine di Infocamere, infatti, è il capoluogo piemontese a guidare la classifica delle Province italiane caratterizzate da un numero elevato di imprese innovative.

Il settore in cui la maggior parte delle neo-startup italiane è più attivo è quello dei servizi (325), seguito da industria e artigianato (90), commercio (11), turismo (3) e agricoltura (1). L’attività principale resta legata al mondo digitale.

Il fatto che Torino sia prima conferma l’esistenza di un eccellente sistema universitario (a cominciare dal Politecnico di Torino) che si è saputo coordinare con le istituzioni?

Condividi:

Lascia un commento

Devi essere connesso per inviare un commento.